2018/02/14

San Valentino 3.0. L'amore ai tempi dell'intelligenza artificiale, come uno smartphone può salvare una coppia

Milano, 13 Febbraio 2018, San Valentino è alle porte e Huawei ha deciso in quest’occasione di indagare sulle coppie italiane per scoprire se alcune delle più frequenti discussioni tra i partner sono evitabili grazie all’intervento degli smartphone.

Huawei, leader mondiale della tecnologia, ha commissionato una ricerca che indaga sulle abitudini delle coppie e su come alcune soluzioni innovative possano aiutare a ridurre i problemi di relazione più comuni.

Un italiano su 3 (33%) afferma che la gestione energetica intelligente del dispositivo potrebbe contribuire a migliorare la vita di coppia, riducendo le discussioni (in media 9 a settimana), causate principalmente dalle cattive abitudini (28%) e dalle finanze (26%) ma anche dal non essere rintracciabili a causa della batteria scarica (15%).

La ricerca dimostra che lo smartphone è già un valido alleato delle coppie italiane: oltre il 30% degli intervistati ha, infatti, dichiarato di memorizzare sul proprio cellulare tutte le date importanti (anniversari, compleanni, onomastici) e di evitare così i malumori del partner. Ma l’elemento a cui prestano maggiormente attenzione è la carica del cellulare (lo dichiara il 38,6% degli intervistati). Non è un caso che il 20% delle discussioni avvenga proprio perché il partner non risponde ai messaggi o ha il telefono spento in quanto scarico.

Il 30,3% delle coppie italiane ritiene che le discussioni relative alla dimenticanza di eventi importanti come compleanni e anniversari (incluso San Valentino), potranno essere ridotte con l’aiuto di notifiche e promemoria. Ma gli italiani sono un popolo vanitoso e non stupisce sapere che il 16.8% degli intervistati pensi che si possa ridurre il numero di litigi per foto che non valorizzano il partner postate sui social network. In media si litiga per questo motivo circa 2 volte al mese. Come abbassarla? Con una fotocamera in grado di scattare immagini perfette.

Lindoro Ettore Patriarca, Direttore Marketing Consumer Business Group Huawei Italia, che ha commissionato la ricerca, ha commentato: "L'intelligenza artificiale ha tutto il potenziale per migliorare le nostre vite. Portando l'efficienza a nuovi livelli possiamo ottenere di più, e in meno tempo. Ecco perché in Huawei ci impegniamo per garantire che la nostra tecnologia aiuti le persone a gestire meglio le loro relazioni. L’intelligenza artificiale applicata al Mate 10 Pro lo rende uno smartphone più veloce, la batteria dura più a lungo e i selfie sono perfetti".

5 modi con cui Huawei Mate 10 Pro può aiutare la tua relazione:

1. “Boyfriend of Instagram”: indubbiamente il tuo partner è il migliore che ci sia, lo hai visto articolarsi nelle più disparate posizioni e angolazioni pur di realizzare lo scatto perfetto per la tua nuova immagine del profilo, ma è ora di lasciare che l’ Intelligenza artificiale applicata alla fotografia faccia il duro lavoro al posto suo.

2. Il selfie di coppia perfetto: basta foto di te in primo piano e del partner tagliato o sfocato nello sfondo! Le diverse funzione fotocamera in modalità selfie adattano l'inquadratura in funzione dei soggetti per garantire che tutti e due siate perfettamente a fuoco e nello scatto.

3. La cena di san Valentino: ti ha portato in un ristorantino super romantico con luci soffuse e portate gourmet. Come non cedere alla tentazione di fotografare le portate? Purtroppo la luce soffusa non aiuta in questi casi ma l’intelligenza artificiale sì. Grazie al riconoscimento automatico degli oggetti passerai meno tempo alla ricerca dello scatto perfetto dedicandone di più al partner.

4. Love Calendar: Sincronizza automaticamente anniversari, compleanni e anche San Valentino nel calendario del tuo smartphone, in modo da essere avvisato per tempo di ogni ricorrenza, comprare il regalo giusto e stupire la tua dolce metà.

5. Super Love Charge: Il tuo smartphone è sempre scarico e il tuo partner è sempre arrabbiato perché non sei rintracciabile? Grazie alla gestione intelligente della batteria che alloca le risorse in modo da ridurre al minimo lo spreco di energia non ti ritroverai più improvvisamente irraggiungibile a causa della batteria scarica.

Le città in cui si litiga di più (numero di discussioni mensili):

1. Trieste (67,56)

2. Firenze (55,85)

3. Palermo (42,77)

4. Milano (42,11)

5. Reggio Calabria (40,06)

6. Roma (39,03)

7. Napoli (38,37)

8. Bari (37,86)

9. Cagliari (37,09)

10. Bologna (32,33)

I motivi per cui le coppie italiane litigano maggiormente (media di discussioni mensili):

1. Cattive abitudini (4,8)

2. Le finanze (3,82)

3. Famiglia e genitori (3,65)

4. Faccende domestiche (3,62)

5. Dimenticare gli impegni presi (3,13)

6. I suoceri (2,85)

7. Arrivare in ritardo ad incontri programmati (2,76)

8. Non essere rintracciabile a causa della batteria scarica (2,55)

9. Decidere cosa guardare in TV (2,21)

10. Dimenticare eventi importanti come compleanni, anniversari e San Valentino (2,11)

Le Regioni dove si litiga maggiormente per problemi legati al telefono cellulare (numero di discussioni mensili) (Arrivare tardi ad incontri programmati; Dimenticare eventi importanti come compleanni, anniversari e il giorno di San Valentino; Non essere rintracciabile a causa della batteria scarica; Pubblicare sui social una foto del nostro partner in cui non si piace; Non mandare spesso messaggi)

1. Lombardia (16,34)

2. Friuli-Venezia Giulia (11,79)

3. Campania (11)

4. Valle D'Aosta (10,78)

5. Umbria (8,79)

6. Abruzzo (7,89)

7. Toscana (7,48)

8. Trentino-Alto Adige (7,16)

9. Lazio (7,12)

10. Veneto (7)

PRECEDENTE SUCCESSIVO