2019/02/26

HUAWEI StorySign: In arrivo quattro nuovi libri e investimenti in tutta Europa

Huawei annuncia investimenti per 500 mila dollari per continuare a sostenere con nuove iniziative il progetto StorySign insieme all’Unione Europea Sordi

22 febbraio 2019 – Huawei, leader mondiale della tecnologia, forte dell’emozionante successo raggiunto con il lancio di StorySign - l’esclusiva app del brand sviluppata in partnership con l’Unione Europea Sordi che aiuta i bambini non udenti a imparare a leggere – ha annunciato oggi un investimento di 500 mila dollari per continuare a sostenere il progetto. Huawei amplierà inoltre la libreria di Storysign con altri quattro libri in 10 lingue, tra cui quella italiana, per permettere a bambini e genitori di godere insieme del momento della favola della buonanotte. I quattro libri si aggiungeranno al titolo “Tre piccoli coniglietti” di Beatrix Potter, disponibile al momento del lancio a dicembre 2018. 

Con l’aiuto di Star, il simpatico avatar animato, l’app è in grado di tradurre in Lingua dei Segni i libri per bambini, offrendo agli utenti un’esperienza unica di lettura. La traduzione delle parole, effettuata da Star, insegna a genitori e bambini a esprimersi in LIS – Lingua Italiana dei Segni - modulando la velocità di lettura in funzione delle loro preferenze. Ai bambini non udenti è così offerta una nuova possibilità di affacciarsi al mondo della lettura.

La maggior parte dei circa 32 milioni di bambini sordi nel mondo ha diverse difficoltà a leggere; grazie a StorySign, Huawei sta sensibilizzando un ampio pubblico sulla sordità infantile. La speranza è che, con la crescita del progetto, sempre più persone sposino quest’importante causa. Al momento del lancio ufficiale della campagna, Huawei ha invitato le persone a donare attraverso un’area dedicata a StorySign sul sito https://consumer.huawei.com/it/makeitpossible/humanlypossible/storysign/ , devolvendo la cifra raccolta a sostegno di progetti sulla sordità infantile in Europa. Ora, l’obiettivo di Huawei è quello di spingersi oltre, rendendo StorySign un progetto a lungo termine, capace di crescere nel tempo e di continuare ad aiutare sensibilmente la comunità dei non udenti.

“In Huawei crediamo fortemente che l’unione tra creatività umana e potere dell’Intelligenza Artificiale renda il mondo un posto migliore”, commenta Walter Ji, President of  Huawei Western Europe Consumer Business Group. “Forti della reazione estremamente positiva che StorySign ha ricevuto dal pubblico, abbiamo lavorato per espandere il progetto, e ci auguriamo che sempre più persone siano incoraggiate a partecipare. Continueremo a esplorare il potenziale di StorySign nel diventare uno strumento educativo a 360 gradi, supportando l’insegnamento della lingua dei segni attraverso la tecnologia, e abbattendo, giorno dopo giorno, le barriere tra le comunità.”

“La partnership tra StorySign e l’Unione Europea dei Sordi e l’Associazione Nazionale Sordi ha avuto un impatto positivo importante sulle famiglie con bambini non udenti in tutta Europa. Per questo siamo felici di continuare a collaborare con Huawei per supportare i futuri sviluppi di StorySign.” Commenta Mark Wheatley, Executive Director Unione Europea Sordi. “L’app rappresenta uno strumento educativo innovativo, che non solo aiuta i bambini sordi a imparare a leggere in maniera divertente, ma ha il potere di insegnare la lingua dei segni anche ai genitori. Il risultato è uno strumento in grado di incentivare l’insegnamento della lingua dei segni, con effetti positivi non solo sulle famiglie con bambini non udenti ma su tutti gli appartenenti alla comunità che, grazie a StorySign, potranno sviluppare una conoscenza di base di tale lingua.”

StorySign è disponibile gratuitamente per tutti i dispositivi Android, dal Play Store di Google e dalla AppGallery di Huawei, in 10 Lingue dei Segni differenti. Per maggiori informazioni, visitare il link http://www.storysign.com

 

Per maggiori informazioni, visitare il link: http://consumer.huawei.com/it