Sfida di droni ai confini della natura

SFIDA DI DRONI AI CONFINI DELLA NATURA

Team Huawei

 

Fra i paesaggi mozzafiato dell’Islanda si svolge la corsa potenziata dallo smartphone del futuro

Summary

Sfidare la natura e i propri limiti per creare immagini epiche ed emozionanti. Impossibile? Non per Huawei e per i NexxBlades che, al grido di #makeitpossible, hanno messo in piedi un progetto futuristico supportato dallo smartphone del futuro.

DroneSPECIFICPAGE

I NEXXBlades sono la squadra leader del mondo nella corsa di droni, uno sport nuovo ed elettrizzante che regala un’esperienza visiva in prima persona (FPV), tanto potente e immersiva quanto le più spericolate montagne russe. Sono un team sempre alla ricerca dell’eccellenza tecnologica e performativa grazie all’unione di curiosità, talento e teconologia all’avanguardia: valori molti vicini a Huawei e al suo desiderio di essere sempre pioniera dell’innovazione.

A sostenerli in questa avventura il HUAWEI Mate 10 Pro, compagno ideale per affrontare insidie e ignoto, grazie alla sua anima non più smart ma intelligente che pensa insieme a chi lo usa.

Huawei crede fortemente che i suoi prodotti possano aiutare chi li utilizza a realizzare qualsiasi obbiettivo prefissato. Anche per questo ha coinvolto i Nexxblades: chi meglio di un team che la natura la sfida ogni giorno poteva trasformare l’Islanda, uno dei paesaggi più spietati del pianeta, in un circuito mai visto prima?

LA GARA

Islanda: 63.4186° N, 19.0060° W

Le quattro leggende delle corse fra droni hanno organizzato e completato la gara in sole 48 ore. Il primo giorno è stato dedicato alla preparazione, perchè è fondamentale conoscere il territorio e il percorso dove avrà luogo la corsa. HUAWEI Mate 10 Pro li ha supportati nello studiare condizioni, mappa e tracciato: sono diverse le funzioni a cui appoggiarsi, come lo Split Screen per gestire al meglio il multi-tasking, fondamentale quando il tempo stringe,

DroneSPECIFICPAGE

o la resistenza IP67 ad acqua e polvere, per non avere mai paura di usarlo anche nelle situazioni imprevedibili di un paesaggio spietato, il riconoscimento immediato degli scenari, per fotografie da professionista in ogni condizione, e molte altre ancora. Il secondo giorno, fra scogliere mozzafiato a picco sull’oceano, si è svolta la gara: quattro sfidanti, un vincitore. Il premio? Catturare la bellezza racchiusa nelle montagne innevate e nel caleidoscopio di colori del cielo del Nord. Ma, soprattutto, provare a se stessi che con la giusta determinazione e il giusto dispositivo ogni obbiettivo è realizzabile. 

Guarda il video della gara con il telefono intelligente HUAWEI Mate 10 Pro:

: